mercoledì 26 luglio 2017
  • » Turismo a Piacenza e Provincia

Turismo a Piacenza e nella Provincia Piacentina

Turismo a Piacenza e Provincia

ARGOMENTO-91-1-01.jpg
In Italia ci sono villaggi che non compaiono più sulle carte stradali perché nessuna strada ci è mai arrivata. Sono nascosti nelle pieghe dei monti.
Hanno sopportato per anni l’esodo dei loro abitanti. Hanno vigilato sulle pietre, sui legni, sui ferri, sui ricordi e le memorie.
La loro bellezza ha il sapore della malinconia.
Sono i villaggi ‘perduti’ d’Italia che si raggiungono solo con la forza del buon camminatore ma anche con la perizia dell’indagatore.
Pagina 1 di 2   
  • Escursioni nel piacentino - Emozioni in libertà...
    in escursione con Mangiare Piacentino
    Guarda tutti i percorsi che ti abbiamo selezionato per te e scegli il tuo itinerario preferito, segui le indicazioni e vai alla scoperta di un territorio sorprendete!...
  • Emozioni in cammino con wikiloc
    Mangiare Piacentino e wikiloc
    è un sito web e applicazione in cui si possono caricare e scaricare tracce GPS di escursioni e altre attività, sia in forma gratuita per una serie di servizi, mentre con una piccolissima quota si a...
  • AGRITURISMO IL POGGIO CARDINALE - Offerta
    alle porte della Val Trebbia
    regalati qualche giorno tra Natura e Benessere, sulle belle colline della Val Trebbia, a pochi minuti dalla città di Piacenza, lungo il corso del fiume....
  • AGRITURISMO TORRE MAESTRI: eccellenza ed eleganza
    alle porte della città, verso la val Trebbia
    lungo la cosidetta "strada bassa della Val Trebbia", a pochi chilometri dalla città di Piacenza, un gioiello che risplende nel verde...
  • AGRITURISMO BASSANINE - in Promozione
    Nella campagna lungo il Po
    nella campagna emiliana, dove il corso del Po disegna scorci affascinanti, nella quiete di una natura per alcuni tratti selvaggia...
  • AGRITURISMO PODERE CASALE - Week end 2x2
    con degustazione vini e salumi
    al Podere Casale pacchetto pernottamento e prima colazione con merenda/degustazione dei vini aziendali in abbinamento ai salumi locali...
  • Castelli nel piacentino: la Rocca d'Olgisio
    in Val Tidone nel comune di Pianello
    Incastonato nella roccia, presidio delle valli dei torrenti Tidone e Chiarone, il Castrum Olzisij è una delle più antiche e suggestive rocche ...
  • Chiese nel piacentino: la parrocchiale di Sarmato
    dedicato a Santa Maria Assunta
    La fondazione della chiesa risale al VIII Sec. dopo Cristo ad opera di Burnengo o Buringo, principe longobardo. La parrocchia esisteva già...
  • Il castello di Sarmato
    nel centro del paese è imponente e ben conservato
    È presumibile che un borgo fortificato esistesse già nell'anno 1216, quando nel giorno di Pentecoste vi si riunirono le milizie piacentine e...
  • Il santuario di Caravaggio a Sarmato
    del XVIII secolo è il più antico della valle
    Terra tipicamente mariana quella sarmatese! Nelle sue chiese parrocchiali si trovano le radici longobarde: di Sarmato dedicata a S. Maria Assunta...
  • San Rocco patrono di Sarmato
    storia del santo che segnò marcatamente la cristianità a Sarmato
    La storia di San Rocco, la sua santità, le sue vicende in Sarmato si diffusero in tutta la cristianità ad opera di pellegrini che qui sostavano...
  • Corte Brugnatella in Alta Val Trebbia
    da visitare Brugnello, Marsaglia, Ozzola e Metteglia
    In Alta Val Trebbia, lungo la strada che conduce a Genova e che si biforca con la Val d’Aveto, il territorio è stato interessato da numerosi...
  • La Pietra Parcellara
    Itinerario naturalistico in Val Trebbia
    Immediatamente a monte dell’abitato di Pietra si imbocca una comoda carrareccia che lascia la strada principale, sul lato sinistro...
  • Ottone in Alta Val Trebbia
    un ambiente incontaminato che sorge a 500 mt. di altitudine
    Il paese, che si dispone attorno a piazza della Vittoria, è sovrastato dai resti della Rocca dei Malaspina, e solo le robuste mura in sasso...
  • Borghi delle valli piacentine: Coli
    ideale per passeggiate ed escursioni
    Nell’epoca medievale fu feudo prima della famiglia Nicelli, poi dei Visconti e successivamente dei Dal Verme. E’ solo dal 1923...
Pagina 1 di 2   
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK