giovedì 12 dicembre 2019

Lungo il Po Piacentino

CATEGORIA-45-1-01.jpg
Il fiume Po racconta la storia di Piacenza e dei comuni che si susseguono lungo il suo corso, da Caorso a Monticelli d’Ongina a Castelvetro Piacentino, che segna il confine tra l’Emilia Romagna e la Lombardia, tra i territori provinciali di Piacenza e Cremona.
Lungo questo suggestivo si vive l’atmosfera del grande fiume, scorci che provocano forti emozioni, che lasciano la mente libera di spaziare, per provare ad immaginare quando questa via fluviale era un tempo un’arteria di comunicazione fondamentale per l’economia delle genti, per la cultura di un popolo.

Una visita a questi luoghi è per capire i più recondi risvolti di un passato non lontano, dove i nostri nonni imbracciavano le falci per lavorare con la sola forza delle braccia una terra per molti tratti ostile, dove i nostri avi affrontavano le sue acque e a bordo di piccole imbarcazioni per rientrare con un pescato che era la cena di tutta la famiglia.

Lungo il Po si celano ancora molte di queste antiche immagini, protette nel tempo da una immancabile luce rarefatta, nei mesi caldi per la calura che avvolge il grande fiume, nei mesi freddi per quella nebbiolina che penetra le ossa e che disegna scorci di una suggestione ineguagliabile.
  • Visitare il Piacentino: Caorso
    bellissima la Rocca oggi sede del Municipio
    Si raggiunge percorrendo l’antica via Postumia, lungo i pioppeti del Po che lasciano spazio a "Ugo" denominata anche la “cattedrale atomica” e cioé la...
  • Storia Piacentina: Caorso
    dal dialetto "Cà Ursa" Casa dell’Orsa
    contrastanti tesi circa le sue origini, poichè secondo alcuni, Orsa, sorella del vescovo piacentino Podone, con la sorella Imelda, nell’819, avrebbe fondato la Chiesa dell’Assunta dotandola di 576 ...
  • Visitare il Piacentino: Monticelli d'Ongina
    lungo la sponda destra del fiume Po
    la visita è per ammirare la bella Rocca e la Basilica, eretta nella seconda metà del 1400 da Mons. Carlo Pallavicino, feudatario del luogo e vescovo di Lodi...
  • Storia Piacentina: Monticelli d'Ongina
    sotto il monastero di Nonantola dal 600 al secolo IX
    la signoria di Monticelli fu tenuta dai Visconti e dagli Sforza e nel '400 dai Pallavicino che con Rolando "il Magnifico" vide ampliare i suoi confini dai monti dell'Appennino al Po; infine a metà ...
  • Visitare il Piacentino: Castelvetro Piacentino
    un territorio che confina con le province di Cremona e Parma
    è confine della Provincia Piacentina, tracciato dal corso del fiume Po che scorre e definisce anche gli estremi delle regioni Emilia Romagna e Lombardia...
© intour project p. iva 02429980903 via principe umberto, 16/a sant’antonio di gallura (ot)
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK