lunedì 26 agosto 2019

visita a Borgonovo Val Tidone

CATEGORIA-68-1-01.jpg
Notevole interesse riscontra la Collegiata del XIII secolo, in stile gotico e dedicata a Santa Maria dell’Assunta. La facciata presenta tre pinnacoli e un campanile cuspidato di forma quadrata ornato da quattro monofore; l’interno, gotico con tre navate, custodisce un polittico in legno del 1474 eseguito dai fratelli lodigiani Bongiovanni e Giovanni Bassiano De Lupis, un ciborio e un’Annunciazione in bassorilievo.
Il castello non avendo mantenuto le forme originarie presenta un impianto trecentesco a pianta rettangolare con torri quadrate angolari, un fossato esterno e segni di merlatura, ora murata.
Al suo interno la Rocca ospita un cortiletto con tre ordini di loggiati, collegati da uno scalone, derivati dalla trasformazione dell’edificio in dimora settecentesca. Anche le sue frazioni offrono spunti di interesse storico ed artistico come Bruso con il Palazzo Ricci Oddi circondato da un bel parco con piante secolari; Castelnuovo Val Tidone con il suo castello dalle tre torri angolari rotonde molto sporgenti; Corano, che ospita il castello eretto nel 1453 dai Radini Tedeschi.
Le altre frazioni sono Breno, con la bella parrocchiale di Sant’Ilario, Mottaziana, Bilegno e Fabbiano.
© intour project p. iva 02429980903 via principe umberto, 16/a sant’antonio di gallura (ot)
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK